Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

 

NOVITA’ IN LIBRERIA 2012

 

Elisabetta Bernardini

 

contatti  info_libri@virgilio.it

 

 

 

Novità Claudiana

 

I E II CRONACHE,  OVVERO LA STORIA DI ISRAELE 

WWW.CLAUDIANA.IT

 

In libreria il commentario di Steven Tuell a I e II Cronache, due libri

veterotestamentari che attraverso la storia di Israele presentano la

rivelazione del progetto e dei propositi di Dio.

 

Steven S. TUELL - I e II Cronache - Strumenti - Commentari 57 pp. 286 euro 24,50

Per Girolamo, il grande traduttore della Bibbia in latino, I e II Cronache contengono il significato dellintera storia sacra.

Nel suo commentario, Steven S. Tuell mostra come questi libri veterotestamentari presentino la rivelazione del progetto e dei fini di Dio attraverso la storia di Israele, al cui centro stanno il regno di Davide e la costruzione del Tempio.

Utilizzando fonti aggiornate, Tuell concentra lattenzione sul messaggio teologico dei due libri, ossia che lo scopo della vita è cercare Dio nelle parole delle Scritture e nel culto del Tempio, perché solo chi cerca il Signore può comprenderne la volontà e, vivendo in conformità ad essa, conoscerne la benedizione.

I e II Cronache, una storia sacra che ruota intorno alle Scritture e al Tempio. I e II Cronache: due libri che presentano la rivelazione del piano di Dio. Il messaggio teologico di I e II Cronache: cercare Dio nelle parole della Scrittura per vivere in conformità al suo volere. 

Steven S. TUELL insegna Ebraico e Antico Testamento al Pittsburgh Theological Seminary

 

 

 

 

 

 

IL TROMBETTIERE - la storia quasi vera di Giovanni Martini, trombettiere che fu con Garibaldi e Custer, a Cuba e a Nuova York. 

Ballata con figure.

DAVID RIONDINO - MILO MANARA - 

NOTA DI STEFANO BOLLANI - POSTFAZIONE MASSIMO DONA' 

216 PAGINE CON TAVOLE A COLORI EURO 18,00

WWW.MAGAZZINISALANI.IT 

 

 

«La musica, quella vera, va dove c’è l’erba buona»: la storia di Giovanni Martini è il racconto di un viaggio, o meglio di una fuga rocambolesca e favolosa che lo porta a unirsi a Garibaldi e ai Mille. Attraversa l’oceano per sottrarsi a una condanna, si arruola nel Settimo Cavalleggeri del generale Custer e scappa dalla tragedia che si consuma a Little Big Horn. Infine eccolo a Cuba, di nuovo al centro della battaglia, e poi a Nuova York. Compagna instancabile e fedele, la sua tromba, intorno alla quale – e attraverso la quale – Riondino e Manara ricostruiscono uno scenario caleidoscopico, perfino «etnografico», fatto di suoni, umori, colori, in cui si intreccia la musica popolare di paesi e continenti diversi, quel melting pot di primo Novecento che ha portato alla nascita del jazz. Accanto alle «decime» di David Riondino infatti, Milo Manara ha raffigurato i volti, il clima e le passioni. E come in un «infinito smarrimento», parole e immagini evocano ciò che va oltre il racconto, tanto le une che le altre ambigue e sorprendenti, entrambe necessarie a tessere l’«avventura della vita»: proprio come la tromba di Giovanni Martini disegna nell’aria le proprie melodie, proprio «come fa il vento con le foglie».

 

Il Trombettiere, con più di 200 tavole illustrate dall’inconfondibile Milo Manara, è un perfetto connubio tra letteratura popolare e tavole d’autore.

 

DAVID RIONDINO (Firenze, 1952) lavora in radio, televisione e teatro. Ha collaborato con riviste come Tango e Cuore. Ha composto canzoni, pubblicato dischi e, negli anni ’90, il libro Rombi e Milonghe. Ha diretto film e realizzato documentari che raccontano il mondo degli improvvisatori in versi in Italia e in America Latina. È tra i fondatori dell’Accademia dell’Ottava, che indaga la cosiddetta «poesia popolare». Insieme a Manara ha realizzato negli anni ’80 il libro-disco Tango dei miracoli e, di recente, gli spettacoli Il Pittore e la Modella e Viaggio a Tulun. 

 

MILO MANARA (Luson - BZ, 1945) Fumettista e illustratore, Milo Manara vanta una poliedrica produzione artistica. Tra le sue numerose opere ricordiamo El gaucho (con Hugo Pratt), L’uomo di carta, L’uomo delle nevi (sceneggiatura di Alfredo Castelli) e, con Federico Fellini, i fumetti Viaggio a Tulum e Il viaggio di G. Mastorna detto Fernet. Agli anni ’90 risalgono le tavole a fumetti del Cristoforo Colombo di Enzo Biagi e le illustrazioni per i racconti di Pedro Almodovar El fuego y las entrañas, a cui seguono Desiderio nel volume Sandman – Notti Eterne (per la DC Comics) e X-Men: Ragazze in fuga (per Marverl Comics). Più recentemente ha firmato 46 (con protagonista Valentino Rossi), Gli occhi di Pandora (sceneggiatura di Vincenzo Cerami) e I Borgia (testi di Alejandro Jodorowsky).

 

 

AGGIORNAMENTO LIBRI IN EVIDENZA

IO DIRO' LA VERITA' - INTERVISTA A GIORDANO BRUNO - GUIDO DEL GIUDICE -  DI RENZO EDITORE

 

 AGGIORNAMENTO NEWS 2012

 

 

NEWSLETTER EDIZIONI SAN PAOLO   WWW.EDIZIONISAPAOLO.IT

MORTE DI UN BLASFEMO. Shahbaz Bhatti, un politico martire in Pakistan

 

 

SCHEDA COMPLETA DEL LIBRO

 

 

2 marzo 2011. L'automobile di Shahbaz Bhatti, ministro per le minoranze religiose in Pakistan, è raggiunta da una trentina di colpi d'arma da fuoco; Bhatti viene poi trascinato fuori dalla macchina e giustiziato senza pietà.  Cristiano, Bhatti è stato il primo ministro non musulmano del governo pakistano. Il suo impegno per il dialogo lo ha reso un personaggio "scomodo" in un Pakistan dove il fondamentalismo islamico vince - con la violenza - sui tanti musulmani moderati che cercano di portare il Paese fuori dalle tensioni religiose.

 

di Francesca Milano

prefazione dell'On. Franco Frattini

Edizioni San Paolo

144 pagine € 12,00

 

 

 

 

ALLA RICERCA DEL PARADISO

 

 

SCHEDA COMPLETA DEL LIBRO

 

 

 

 

Jean Delumeau, storico tra i più conosciuti e apprezzati, tratta in questo volume l'idea di paradiso e delle sue rappresentazioni nel cristianesimo occidentale. L'opera è divisa in due parti: la prima ripercorre il tentativo, durato vari secoli, di localizzare il luogo fisico del paradiso terrestre dal quale, secondo il racconto della Genesi, vennero cacciati Adamo ed Eva. La seconda affronta la tematica del punto di vista della trascendenza.

 

di Jean Delumeau

Edizioni San Paolo

392 pagine € 36,00

 

 

 

 

SUOR LUCIA DE GASPERI. Disarmata di sé

Il volume ripercorre la vita di Suor Lucia De Gasperi (1925-1966), religiosa delle Suore dell'Assunzione e figlia di Alcide, primo presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica italiana. La nascita di Lucia fu un raggio di luce in un momento particolarmente complicato nella vita del futuro statista, costretto a vivere di traduzioni e altri lavori mal pagati e arrestato dai fascisti nel 1927. Il rapporto tra i due fu solido e intenso, e la figlia divenne per il padre confidente e in parte guida spirituale.

 

di Francesco Giovannini

Edizioni San Paolo

320 + 8 pagine € 19,90

 

 

 

 

NUOVA VERSIONE DELLA BIBBIA DAI TESTI ANTICHI

 

 

 

Tessalonicesi_Apocalisse.gif

 

 

La collana, diretta da Massimo Grilli, Giacomo Perego e Filippo Serafini, presenta il testo antico dei libri della Bibbia e una possibile versione italiana attenta all'originale.

Annotazioni e commento sono scanditi secondo due livelli: il primo, filologico-testuale-lessicografico, offre puntualizzazioni legate alla critica testuale (riprendendo le varianti testuali più significative), approfondisce il significato di alcuni termini, tenendo conto dell'influsso del contesto su di essi. Il secondo, esegetico-teologico, tiene presenti le unità letterarie del testo biblico e fornisce la struttura delle parti, per poi procedere al commento delle sezioni che le compongono e dei brani in cui queste ultime sono articolate. Il testo viene commentato evidenziandone gli aspetti teologici e mettendo in evidenza il nesso tra Antico e Nuovo Testamento, rispettandone però la reciprocità.

LETTERE AI TESSALONICESI

A cura di Filippo Manini

Edizioni San Paolo

104 pagine € 15,90

 

APOCALISSE

a cura di Claudio Doglio

Edizioni San Paolo

224 pagine € 29,90

 

 

 

 

 

ADOLESCENTI. Trasgressivi forse, cattivi no

Gli adolescenti di oggi non sono solo, né soprattutto, quei ragazzi che fanno parlare di sé per le trasgressioni di cui sono protagonisti. I "nostri" adolescenti sono molto di più e molto meglio. Stare con loro significa andare oltre l'apparente spavalderia per arrivare a scoprire quelle fragilità che si portano dentro e che rivelano solo se accostati in modo empatico e discreto.

 

di Lorenzo Ferraroli

Edizioni San Paolo

240 pagine € 14,00

 

 

 

 

FINO A QUANDO? La rinuncia ai trattamenti sanitari

Il quesito "fino a quando" allude alla valutazione della possibilità di rinunciare a un trattamento attraverso il rifiuto ad iniziarlo o la sua sospensione. L'azione omissiva ordinariamente concorre, anche se non in via esclusiva, ad abbreviare la vita di una persona. Tale atto può essere considerato eutanasico, ossia manifesta la volontà di porre fine alla vita di una persona?

 

di Mario Picozzi - Vanna Consolandi - Silvia Siano

Edizioni San Paolo

144 pagine € 12,50

 

 

 

 

DAL VANGELO AI VANGELI. Storia di una continuità ininterrotta

Dal Vangelo ai Vangeli prende in esame molteplici aspetti del Nuovo Testamento: l'affidabilità dei vangeli, il carattere orale della primissima tradizione su Gesù, la nascita del genere dei sinottici, la diversità del vangelo di Giovanni, il passaggio da Gesù a Paolo, Paolo apostolo e apostata, la giustificazione per fede, l'ecclesiologia trinitaria di Paolo. James D. G. Dunn, di formazione protestante, si rivolge a un pubblico cattolico ed ebraico «nella speranza di favorire una più piena conoscenza di Gesù, di Paolo e dei Vangeli, della loro reciproca relazione e della loro incessante importanza per l'autocomprensione cristiana e per la crescita del rispetto della comprensione vicendevole tra Ebrei e cristiani».

 

di James D. G. Dunn

Edizioni San Paolo

328 pagine € 25,00

 

 

 

 

NON ABITO PIU' QUI

I genitori della quindicenne Susanne hanno divorziato e la sua vita è stata stravolta. Adesso non abita più in una bella villetta, con un grande olmo che lei guardava tutti i giorni dalla sua camera, ma si è trasferita insieme ai fratelli nella piccola casa della nonna.

Anche a scuola va tutto storto e a fine anno Susanne viene bocciata. L'unica nota positiva è l'amicizia con Sulzer, Hanna e Carlo.

 

di Gabi Kreslehner

Edizioni San Paolo

154 pagine € 14,90

 

 

 

 

IL LIBRO DELLA MIA PRIMA CONFESSIONE

Il volume propone in ogni pagina un'attività diversa per approfondire sempre più il mistero del perdono del Padre nella Chiesa di Gesù. La comprensione del percorso avverrà leggendo brani del vangelo, costruendo, disegnando, colorando, scrivendo qualcosa di sé, fino a trovare parole significative per pregare, per aprire il proprio cuore e accogliere la Misericordia di Dio. Il volume contiene degli stickers da incollare.

 

di Laura Salvi

Edizioni San Paolo

48 pagine + 2 pagine stickers € 11,50

 

 

 

 

LA BIBBIA DEI PICCOLI

 

 

SCHEDA COMPLETA DEL LIBRO

 

 

 

I principali episodi della Bibbia scelti e illustrati per i più piccoli. Poche semplici parole e tante immagini per il primo approccio dei bambini alla Bibbia.

Con pagine in cartone e dotato di una maniglia per portarlo sempre con sé, in ogni pagina c'è un richiamo alla ricerca di qualche dettaglio nascosto nell'immagine.

 

di Lodovica Cima - Illustrazioni di Giuliana Donati

Edizioni San Paolo

20 pagine € 14,00

 

 

 

 

SEI CON ME. Pagine per la mia Prima Comunione

 

 

Un libro per la Prima Comunione, una collezione di storie e parole per questo giorno speciale e per tutti quelli che seguono l'incontro con Gesù nell'Eucaristia.

Con un'antologia di brani estratti dalla Bibbia (da Mosè a episodi della vita di Gesù), vicende delle vite dei Santi (S. Francesco, S. Chiara, S. Antonio), preghiere e racconti di miracoli eucaristici che - con poche parole e tante illustrazioni - fanno comprendere al bambino la reale presenza di Dio nella sua vita.

 

del gruppo Il Sicomoro

Edizioni San Paolo

70 pagine € 15,00

 

 

 

 

CLASSIFICA DEI LIBRI PIÙ VENDUTI

1. POSTO

365 GIORNI CON I MAESTRI DELLO SPIRITO

 

di AA.VV.

Edizioni San Paolo

396 pagine € 15,00

 

 

 

 

 

 

LETTERA ENCICLICA MATER ET MAGISTRA DEL SOMMO PONTEFICE BEATO PAPA GIOVANNI XXIII NEL 50° ANNIVERSARIO DELLA ENCICLICA - Pontifical Council for Justice and peace - EURO 10,00 WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

lev-ph-book.jpg

 

 

 

Fifty years after its publication, the renewed edition of Mater et Magistra is enriched by Benedict XVI’s speech pronounced on the occasion of the celebrative Congress, and by Card. Turkson’s introduction, president of the Pontifical Council for Justice and Peace, which requested this edition.

In his intervention, the Pope stresses the historical and social importance of the Johannine encyclical, comparing it with the current issues of the Church and of the society, while Card. Turkson emphasizes its most important aspects.

Those who are interested in the Social Doctrine of the Church can find various illuminating examples for daily life in this volume. It is available in Italian, English, French and Spanish.

By Pontifical Council for Justice and Peace

A 50 anni dalla prima pubblicazione la presente edizione del volume Mater et Magistra, rinnovata e arricchita dai discorsi di papa Benedetto XVI in occasione del Congresso celebrativo, e dall’introduzione del cardinale Turkson presidente del Consiglio di Giustizia e Pace. Papa Benedetto XVI nel suo intervento sottolinea l’importanza storica e sociale dell’enciclica Giovannina, mentre il cardinale Tukson ne enfatizza gli aspetti più incisivi. Coloro che sono interessati alla Dottrina Sociale della Chiesa, possono trovare illuminanti esempi utili alla vita di tutti i giorni. Il volume è disponibile in italiano, inglese, francese e spagnolo.

 

 

 

BARACK OBUSH - GIULIETTO CHIESA - PINO CABRAS - ED. PONTE ALLE GRAZIE - EURO 13,OO WWW.PONTEALLEGRAZIE.IT

                             

foto barack obush libro


 

Che significa e come si è svolta l’oscura uscita di scena di Osama bin Laden? Che fine ha fatto Al-Qa’ida, ed è mai stata come ci hanno raccontato? Chi sta andando al potere in Egitto e altrove, dopo le primavere arabe, e in che modo gli Stati Uniti tentano di controllare la riorganizzazione del potere? Chi sono i cirenaici a sostegno dei quali gli USA e noi altri abbiamo deciso di far guerra a Gheddafi? Eroici difensori della libertà o i complici di turno dell’impero? Che svolgimento avranno i tesissimi rapporti con Iran e Siria? In che modo la crisi dei Paesi europei più deboli è legata alla guerra euro-dollaro? E che cosa stanno tentando di fare gli Stati Uniti, segretamente o meno, per controbilanciare lo strapotere cinese?

Tante questioni che i nostri media lasciano irrisolte, trovano qui, grazie alla penna acuminata di Giulietto Chiesa e Pino Cabras, una luce nuova. Se non rasserenante, almeno molto chiara: sullo sfondo di una guerra globale per il momento a (relativamente) bassa intensità, il ruolo degli Stati Uniti di Obama – oramai non diverso dai predecessori, e in fondo espressione più correct degli stessi interessi reali – è quello di un impero al declino, gravato dall’immenso debito, dallo svuotamento della democrazia e dalla feroce concorrenza internazionale, che tuttavia dovrà vender cara la pelle, più cara possibile: e a pagare potremmo essere tutti noi.           

 

 RIPORTIAMO UN BRANO TRATTO DAL PRESENTE VOLUME     

"Ma quante volte è morto Osama bin Laden nei dieci anni post 11 settembre? Gli annunci e le ipotesi sulla sua dipartita si sono regolarmente susseguiti, con svariate fonti — giornalisti, leader politici, agenti o ex agenti di servizi segreti, funzionari di ogni livello nelle amministrazioni occidentali, inclusa quella americana, ecc. — che lo davano per molto malato, quasi morto, poi morto e rimorto.

Il mainstream, all’unanimità, imperterrito, lo dava ancora in vita. Nessuna stranezza in questo: il mainstream è lì esattamente per questo: per raccontare quello che vuole l’Impero. Ha funzionato sempre, perfettamente, la «legge delle ventiquattro ore». Che si manifesta così: la notizia esce, in quache modo, a caldo. C’è sempre un passacarte distratto, che non capisce, raccoglie la voce dal sen fuggita a qualcuno (o che qualcuno ha intenzionalmente fatto filtrare) e la pubblica. Poi qualcun altro, meno distratto o più furbo, se ne rende conto. E la notizia sparisce per sempre dalle pagine dei giornali e dei telegiornali. Solo gli specialisti se ne ricorderanno. Il grande pubblico la ignorerà."

 

GIULIETTO CHIESA, già dirigente del PCI e corrispondente da Mosca per l’Unità e La Stampa, Giulietto Chiesa collabora con il quotidiano torinese. E stato parlamentare europeo (2004-2009) e ha fondato l’associazione Megachip, e il sito corrispondente, www.megachip.info. Nel 2010 ha costituito il movimento politico-culturale "Alternativa". Tra i suoi numerosi libri: Zero (2007), La guerra infinita (2003) con Vauro, Il libretto rosso (2006) e Afghanistan anno zero (2001) con Marcello Villari, infine Superclan (2003). E stato promotore e co-sceneggiatore del film Zero, inchiesta sull’11 settembre (2008).

 

PINO CABRAS, Laureato in Scienze politiche, Pino Cabras lavora in una finanziaria d’investimento, per la quale ha curato diversi programmi negli Stati Uniti e in Asia. Ha pubblicato Balducci e Berlinguer, il principio della speranza (La Zisa, 1995), e Strategie per una guerra mondiale (Aisara, 2008). Da novembre 2008, dirige il sito www.megachip.info

 

INTERVISTA A GIULIETTO CHIESA

ELISABETTA BERNARDINI

Giulietto Chiesa, lei è autore, con Pino Cabras, del presente volume Barack Obush. Il libro affronta nel suo insieme molte questioni che ruotano intorno all'attuale situazione politica internazionale: AL Qaeda, Osama Bin Laden, la primavera araba dall’Egitto alla Libia, l’Europa e l’economia mondiale, sullo sfondo di una superpotenza, gli Stati Uniti d’America, al declino.

 

D) La mia prima domanda nasce Innanzitutto da un'osservazione: un giornalista, scrittore e politico, particolare conoscitore della Russia, e di quella che fu l'URSS, dove ha vissuto e lavorato, si cimenta in un libro dal tema prettamente americano, trattando un argomento di cui il titolo si fa emblema "Barack Obush"(dalla contrazione del cognome Obama e Bush, come dire o l'uno o l'altro è la stessa cosa, non cambia nulla), e va a toccare gli USA proprio dentro al cuore, estendendo l'aspra critica fino ai suoi Presidenti...

 

Conosce gli Stati Uniti bene come la Russia? Che cosa vuole mettere principalmente in risalto con questa sua nuova pubblicazione?

 

R) Non conosco gli Stati Uniti così bene come conosco la Russia e lo spazio che fu quello dell'Unione Sovietica. Negli USA ho lavorato per un solo anno, mentre in Russia ho lavorato per venti anni. La differenza mi pare evidente. Tuttavia ho studiato i rapporti internazionali per trent'anni e fare questo senza conoscere gli USA è semplicemente ridicolo. Leggo da molti anni, quasi tutti i giorni, il New York Times, che considero, nonostante tutta l'ideologia grondante che trasuda dalle sue pagine, uno degli strumenti più utili per capire cosa succede. Nel libro, non ho detto affatto che con Obama non è cambiato nulla. Al contrario, ho dedicato l'ultimo capitolo del libro, tutto intero, a spiegare perché Obama non può fare diversamente da quello che fa: cioè continuare la linea imperiale. Purtroppo per lui gli tocca il compito improbo di farlo mentre l'impero declina.

 

 

D) Pertanto cosa ci racconta di nuovo questo libro e da quale prospettiva originale ci porta a guardare gli Stati Uniti d'America?

 

R) Da qualche tempo, sono impegnato a smontare la manipolazione delle nostre coscienze che è stata costruita in primo luogo da Hollywood e dalla cultura del consumismo esasperato che abbiamo importato. Siamo stati costretti con la forza della seduzione a importare proprio dagli Stati Uniti. La Grande Fabbrica dei Sogni e delle Menzogne è "l'America". Se siamo nel disastro in cui siamo, è esattamente perché siamo stati catturati in questa trappola.

 

 

D) Sappiamo che lei nel corso della sua carriera ha scritto e pubblicato, in Italia e all'estero, innumerevoli libri, affrontando svariati temi, dalla politica all'attualità ottenendo sempre un enorme successo in termini di critica e di pubblico. A suo avviso, che ricezione hanno i suoi lettori rispetto alle sue idee e agli argomenti da lei trattati? Sono i libri ancora oggi dei potenti mezzi di comunicazione? In che modo possono influire nella società attuale e nel determinare il pensiero dell'opinione pubblica?

 

R) Non ho scritto innumerevoli libri, saranno una quindicina, a occhio e croce, e la mia seminagione ha prodotto molti consensi e molti accaniti nemici. I libri sono mezzi di comunicazione di lunga gittata, ma colpiscono solo i loro lettori, che sono ormai sempre meno. L'homo legens sta estinguendosi. E' ormai il tempo dell'homo videns. Una mutazione antropologica che ci farà vedere mostruosità mai viste dalle generazioni precedenti.


INTERVISTA - DENNIS REDMONT

 

 

BARACK OBAMA, I SOGNI DI MIO PADRE - BARACK OBAMA - ED. NUTRIMENTI - EURO 18,00 L'autobiografia del presidente degli Stati Uniti   WWW.NUTRIMENTI.NET

 

barack obama

 

 

 


 

Barack Obama racconta i primi trent’anni della sua vita, la storia non facile di un americano nato dal matrimonio fra un uomo di colore, proveniente dal Kenya, e una donna bianca, originaria di una piccola cittadina del Kansas. I sogni di mio padre è un’autobiografia senza reticenze, senza diplomazie o ipocrisie, a ulteriore testimonianza della forza e della novità del linguaggio di Obama, o forse solo perché scritta prima della sua fulminea carriera politica. Una storia che in un linguaggio vivo e diretto, senza veli, racconta più di tanti saggi le difficoltà della società americana e dei suoi giovani di colore. Un viaggio, quello alla scoperta della propria identità, che inizia quando, appena ventunenne, Obama viene raggiunto dalla notizia della morte del padre. Il nuovo presidente degli Stati Uniti ripercorre così la sua infanzia alle Hawaii, dove nasce e dove dopo pochi anni rimane solo con la madre, quando il padre decide di tornare in Africa dalla famiglia d’origine. Non tace sulla difficile adolescenza quando, confuso sulla propria identità, rischia di smarrirsi fra droghe e gang giovanili. E racconta infine il viaggio in Kenya per conoscere i parenti della famiglia di suo padre, ma soprattutto per ritrovare la ‘metà africana’ della sua cultura e identità.

 

 

BARACK OBAMA, premio Nobel per la pace, è stato eletto presidente degli Stati Uniti il 4 novembre 2008. È anche autore del libro L'audacia della speranza (Rizzoli).

La motivazione del Nobel è la seguente: "È stato capace di dare speranza per un mondo migliore".

La commissione ha motivato la decisione presa, riconoscendo gli sforzi del presidente per ridurre gli arsenali nucleari, l'impegno contro il cambiamento climatico, il lavoro per la pace nel mondo aprendo i negoziati al Medio Oriente e la diplomazia con gli organismi internazionali al fine di aprire un dialogo tra popoli, culture, religioni, dove le persone diverse tra loro per fede, razza e religione devono rispettarsi vicendevolmente allo scopo di diminuire queste differenze. È stato capace di dare speranza per un mondo migliore ed è riuscito a catturare l’attenzione di tutte le nazioni.

 

http://www.nutrimenti.net/Documents.asp?DocumentID=90

 

www.barackobama.com

 

 

 

A MORMON IN THE WHITE HOUSE? 10 THINGS EVERY AMERICAN SHOULD KNOW ABOUT MITT ROMNEY – HUGH HEWITT - WWW.AMAZON.COM

 

According to author and radio personality Hewitt, Mitt Romney-billionaire venture capitalist, consummate family man, gifted and media-savvy politician-would be unstoppable in the coming presidential race were it not for one niggling line on his resumé: he's a Mormon. In this unashamedly partisan volume, Hewitt attempts to refute the claim that no Mormon could get elected President (along with any other claim that might be made against Romney) while analyzing the former Massachusetts governor's biography and burnishing his conservative and leadership credentials. Hewitt is an agreeable, if inelegant, writer, wise enough to take detours (such as an edifying primer on Mormon history and thought) that stave off tedium. He spends far more time extolling Romney than excoriating his Republican and Democratic opponents. This is an efficient and effective exercise in political hagiography.

 

 

MITT ROMNEY - FRA I LIBRI PUBBLICATI SI SEGNALANO

The Case for American Greatness by Mitt Romney

Believe in America by Mitt Romney   

http://www.amazon.com/Mormon-White-House-Things-American/dp/159698502X/ref=cm_lmf_tit_1

 

 

 

MORTE DI UN CITTADINO AMERICANO. JIM MORRISON A PARIGI. - SABINO CARONIA - ED. EDILET Roma – EURO 12,00 WWW.EDILET.IT 

 

new jim cover

 

 

“1° marzo 1969, Dinner Key Auditorium, Miami”, è da quel concerto che prendono avvio le pratiche del processo a Jim Morrison. Un processo kafkiano, cioè più interno che esterno, come risulta dal proposito più volte dichiarato dallo stesso Jim di scrivere un libro sul processo che fosse insieme diario e autobiografia. È nelle more di quel processo che Jim giunge a Parigi, sulle orme del prediletto Rimbaud, alla ricerca di un’impossibile rinascita, com’è detto in quel brano inedito che è intitolato significativamente Paris blues. Anno fatidico per Jim, il 1969. A maggio legge in pubblico quel suo poema-testamento che è intitolato An American Prayer. Quando il 3 luglio, due anni esatti prima della sua morte, muore Brian Jones, leader dei Rolling Stones, gli dedica un’ode alla maniera di Keats. È in questo suggestivo scenario e a partire dagli interrogativi che a questa vicenda sono legati che prende l’avvio il presente volume. È il racconto di una passeggiata al chiaro di luna da cui l’autore è invitato a riflettere, quasi a voler tentare l’impossibile impresa di scrivere lui quel libro sul processo che Jim non scrisse. Osserva Renato Minore in una sua testimonianza privata indirizzata all’autore: «La passeggiata parigina è l’occasione per un lungo viaggio dentro il mondo di Jim Morrison e il tuo, una specie d’itinerario speculare, di piccolo vademecum dell’anima. Come una quête in cui il doppio obiettivo (tra segni, indizi, ricordi che si sovrappongono) porta alla disseminazione di ogni possibile approdo, al senso di una ricerca comunque aperta, una vera scommessa conoscitiva. Funziona bene tutta l’inchiesta su Morrison, dentro i misteri di quegli ultimi giorni, e funziona bene quella bonne distance che lentamente si assottiglia, fino alla sovrapposizione, quel buio prenatale (belle le ultime pagine) che sembra l’origine dell’impossibile inseguimento del mito, ombra luce ombra… e in queste pagine c’è, credo, il modo, il tratto stilistico con cui raccontare questa storia di specchi e di camuffamenti, quel tratto di narrazione sospesa, racconto e riflessione anche critica, che è il tuo passo di narratore». INTERVISTA – JIM MORRISON

 

SABINO CARONIA critico letterario e scrittore, ha pubblicato le raccolte di saggi novecenteschi L'usignolo di Orfeo (Sciascia editore, 1990) e Il gelsomino d’Arabia (Bulzoni, 2000) ed ha curato i volumi Il lume dei due occhi. G.Dessì, biografia e letteratura per le edizioni Periferia e Licy e il Gattopardo per le Edizioni Associate, recentemente ristampato. Ha lavorato presso la cattedra di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università di Perugia e ha collaborato con l’Università di Tor Vergata, con cui ha pubblicato tra l’altro Gli specchi di Borges (Universitalia, 2000), raccolta delle conferenze-saggi tenute durante un corso di scrittura per giovani laureati.

Nato à Roma, è membro dell'Istituto di Studi Romani e del Centro Studi G. G. Belli. Autore di numerosi profili di narratori italiani del Novecento per la Letteratura Italiana Contemporanea (Lucarini editore), collabora ad autorevoli riviste, e ad alcuni giornali, tra cui «L’Osservatore Romano» e «La Nuova Sardegna».

Ha pubblicato racconti e poesie in diverse riviste. Nel 2008 ha pubblicato con Schena Editore il romanzo L'ultima estate di Moro.

INTERVISTA - JIM MORRISON 

 

 

IL VIAGGIATORE -CIVIS MAC - ED. SIMPLICISSIMUS - EURO 1,99 - WWW.IBS.IT

 

 

Incomincia una mattina qualunque. Un incontro apparentemente banale scatena una serie di eventi che evolve in una storia avvincente. Il nostro personaggio, scaraventato in un mondo che non è il suo, reagisce utilizzando la conoscenza che aveva lasciato cadere in disuso nella nostra società imbalsamata. La reazione ai nuovi pericoli risveglia la voglia di combattere sopita e sfocia in un crescendo di situazioni in giro per il mondo. Il gusto per la buona cucina condisce le sue avventure di sapori esotici.

 

 

 

VALLEY OF FLOWERS  ... a short novel that fights to move, entertain and enlighten.

CHRIS COLLINS http://about.me/valleyofflowers

 

 

The story opens in the famed Valley of Flowers, or garden of the gods in N. India. It follows the trek journey of a 17-year-old Indian youth, who is made to go up into the Himalayas to give his 'ego a death.'  The initial crisis begins when he interrupts his father to tell him good news. Once in the mountains (bbc video), he is forced to deal with his ill-feelings, along with the terrible tortures of Mother Nature.  Valley of Flowers is ethical fiction and is meant for the classroom. Eastern philosophy features, in the form of the Hindu holy text the Bhagavad Gita. (The image is of the rare Himalayan blue poppy. VOF in print is 126 pages.)

 

Tags: valley of flowers india himalayas trekking novella book school text the gita trek golf

 www.amazon.com

 

 

 

BLACK LISTED - LUKE ROMYN - www.amazon.comlink

 

 

Nobody can escape their past. It will always be there, returning to haunt you in the darkest times of your life. Mike Swanson knows this – his past torments him daily, and he sets himself upon a path of death and misery. He justifies his dark deeds by enacting them upon those he perceives as evil, not knowing that the real evil lies within himself.  Killing the scum of society, Mike becomes one of them and draws the attention of a group who require people with his skills. Unwillingly enlisted into the notorious ‘Blacklisted Brotherhood’, Mike must first survive horrendous training in order to hunt down a madman whose deeds will see the world plunged into anarchy if he succeeds.

 

 

 

THE DARK PATH - LUKE ROMYN - www.amazon.comlink

 

 

The book sees Vain, an assassin without peer, placed into an impossible situation. Coerced into the protection of a young boy, Vain finds his skills of death and torture useless against a force of evil which threatens the very Earth. The Souls of Sordarrah - a zealous cult fronted by their mysterious leader Empeth and a group known only as The Four - are pitted against him, intent upon sacrificing the boy Sebastian in order to raise their demonic lord Sordarrah from the pits of Hell. Out now with...

 

 

 

ASYLUM - CLAUDE BOUCHARD www.amazon.comlink

 

As Managing Director of the Montreal Hospital for the Criminally Insane, Doctor Matthew Russell has always put his professional responsibilities ahead of all else. That is, until he one day realizes he is losing his wife, Cassidy, and his two children, Stuart and Jennifer. With only his family in mind, Russell takes an adventure-filled, impromptu vacation of indefinite duration, leaving all else behind and stopping at nothing to show how much he cares for his loved ones in an effort to win them back. But, will he succeed… Or, will it prove to be all too late in the end?

 

 

L’ESPERANTO OGGI – G. LICCIARDELLO – FEDERAZIONE ESPERANTISTA ITALIANA – EURO 6,00

WWW.ESPERANTO.IT

 

 

Così introduce la presentazione del saggio Massimo Ripani in Disvastigo, l'agenzia stampa della FEI in rete: "...il lettore viene introdotto al problema linguistico attraverso dati, curiosità e schede informative, evidenziando l'attuale squilibrio tra costi e vantaggi delle attuali politiche in seno all'Unione Europea come alle Nazioni Unite. Come ha dimostrato François Grin, professore dell’ università di Ginevra, “un importo ancora superiore, 25 miliardi di euro (...) sarebbero risparmiati ogni anno se in Europa gli stati coordinassero le loro politiche d’insegnamento delle lingue nel pieno rispetto del plurilinguismo e completandole con una lingua non etnica e imparziale come l’esperanto..."Nel testo vengono poi analizzati sviluppo, riconoscimenti e realizzazioni dell'esperanto e, soprattutto, la sua cultura. L'opera è un'ottima lettura per avere un'idea più approfondita e organica dell'esperanto. Risulta inoltre particolarmente utile per informare in maniera approfondita persone particolarmente interessate.

 

Acquistabile presso la Federazione Esperantista Italiana.

 

 

DI ESPERANTO IIN ESPERANTO, STORIA DEL SOGNO DI UNA LINGUA PER TUTTO IL MONDO – GIUSEPPE MACRI’ –

ALETTI EDITORE – EURO 14,00 Acquistabile anche presso la Federazione Esperantista Italiana.

"Di esperanto in esperanto", di Giuseppe Macrì, è una rapida ma intensa carrellata dei vari stadi attraversati nella sua storia centenaria dalla lingua ideata da Lazar Ludwig Zamenhof. L'esperanto è scandagliato nel testo da prospettive storiche, letterarie, linguistiche ed ideologiche; non si tralascia mai l'aspetto filantropico altamente encomiabile del suo fondatore, convinto e convincente creatore di una ipotetica unica lingua per il mondo intero. Il saggio percorre le fasi dell'esperanto sino a oggi mantenendo un approccio giornalistico e realistico del fenomeno, senza miopie utopiche e fuorvianti.

 

 

GIUSEPPE MACRI’ è nato a Roma nel 1983. Scrive dai tempi dell'infanzia, ha curato due raccolte di poesie e una pubblicazione gastronomica a scopi benefici, per le quali ha coinvolto e coordinato 500 autori. Da sempre interessato ai temi sociali, ha fondato Noi, briciole onlus, un'organizzazione in favore dei bambini disagiati in Italia e all'estero, di cui è presidente. A 22 anni è dottore in lingue e letterature moderne, a 25 riceve la laurea specialistica dopo un'esperienza molto formativa come docente di italiano a stranieri. A 26 anni è insignito del Premio Raeli 2009 in quanto riconosciuto tra i migliori studenti del proprio ateneo romano. Nel frattempo, con l'università per stranieri di Siena consegue l'esame internazionale abilitante all'insegnamento dell'italiano come L2 e LS.

 

 

 

VIA ZAMENHOF – ROMAN DOBRZYNSKI – ED. LA GIUNTINA – EURO 15,00 Acquistabile anche presso la Federazione Esperantista Italiana.                                  

 

 

Dopo il successo dell’originale in esperanto e delle sue traduzioni in dodici lingue nazionali, finalmente anche in italiano questo libro-intervista del giornalista polacco Roman Dobrzyński sulla vita di Louis Zaleski-Zamenhof, nipote dell’iniziatore dell’esperanto, a partire dagli anni difficili nel ghetto di Varsavia durante la seconda guerra mondiale, attraverso la sua vita professionale, fino all’approfondimento delle motivazioni profonde che rendono viva ed attuale la lingua internazionale esperanto. Un libro da leggere, da regalare alle biblioteche, agli amici.

 

 

LAZZARO LUDOVICO ZAMENHOF, iniziatore della lingua esperanto, fu medico, giornalista, redattore, linguista, traduttore, oratore, filosofo, sociologo, attivista politico, organizzatore e poeta. La sua opera completa occupa oltre cinquanta volumi, ma è assai poco conosciuta, perché scritta principalmente in russo e in esperanto.

 

 

LAZZARO LUDOVICO ZAMENHOF – ANTOLOGIA - DI CARLO MINNAJA – FEDERAZIONE ESPERANTISTA ITALIANA EDITRICE – EURO 21,00 WWW.ESPERANTO.IT

 

 

In questa antologia l'autore, Carlo Minnaja, ci propone una sintesi, ampia, documentata e commentata con numerose note, del pensiero di Zamenhof non limitandosi alla lingua, che pure è stata la sua iniziativa di maggiore successo. Alcune sue idee, come il Tribunale internazionale o gli Stati Uniti d’Europa, esposte durante la prima guerra mondiale, si sono rivelate profetiche.

 

 

Acquistabile presso la Federazione Esperantista Italiana.

www.esperanto.it

 

 

 

INTRODUZIONE ALLA COMUNICAZIONE UMANA – ANTONIO MELI – ED. LIBRERIA EDITRICE VATICANA – EURO 15,00  WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM

 

 

Si parla spesso dell’importanza della comunicazione umana e mediatica. Ma quanti ne conoscono i meccanismi interni? Questo libro di Antonio Meli vuole rispondere a questo interrogativo. L'Autore lo fa con la chiarezza di chi ha insegnato e ancora insegna la materia e con la profondità del serio e appassionato studioso. In quattro capitoli sono esplicitati nel migliore dei modi i segni ed i codici del linguaggio, il testo e il contesto, la relazione comunicativa. A complemento una bibliografia ampia, un indice di nomi ed un CD allegato che fanno di  questo libro uno strumento utilissimo per docenti e studenti universitari, animatori e tecnici di comunicazione.

ANTONIO MELI insegna Semiotica generale presso l’Istituto Teologico San Tommaso di Messina, aggregato all’Università Pontificia Salesiana di Roma.

 


 

MESSAGGIO PER LA CELEBRAZIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA PACE 2012 – BENEDETTO XVI – EURO 1,30 – WWW.LIBRERIAEDITRICEVATICANA.COM 

 

 

 

Since Paul VI’s pontificate, the first day of the year for the Catholic Church has been dedicated to a reflection on the theme of peace. For this occasion, the Holy Father prepares a message which is up to the community of believers to put into practice. This year’s message focuses on the theme of education in truth, freedom and justice in God’s eyes, who stands as the supreme guarantor in a difficult moment like this. 

 

 

 

 

 

THERE WAS A FIRE: JEWS, MUSIC AND THE AMERICAN DREAM - BEN SIDRAN 

anche in versione ebook  www.bensidran.com

 

ben-sidran-book-cover.jpg

 

Musician-journalist-educator Ben Sidrans long-awaited comprehensive social history of the Jewish contribution to American popular music song writers, performers, producers, executives, agents and more the story behind the story. Pre-publication press mailing also includes two promotional CDs the award winning Lifes a Lesson and There Was a Fire: Live at the Skirball Center, a rare performance by the author in Los Angeles in 2006. An extraordinary tour de force, weaving cultural, political, musical and economic history. Part textbook, part family history, Sidran is a warm, funny, and authoritative guide in this thrilling, adventurous social history of popular music. The insightful section on Dylan alone is worth several times the price of the book. A must-read for all music-lovers. Dan Levitin, author of This Is Your Brain on Music.The Jewish influence on American music in the 20th century is incomparable. Happily, it no longer is immeasurable, thanks to Ben Sidrans brilliant rendering of that story. His searching book, Jews, Music and the American Dream, presents a picture of American Jews, to be sure, but also illuminates the larger, American context.

 

 

 

IL FUTURO DELLA MEMORIA

Conversazioni con Nedo Fiano, Liliana Segre e Piero Terracina, testimoni della Shoah

STEFANIA CONSENTI - ED. PAOLINE Collana Uomini e donne   EURO 11,50

 

 

WWW.PAOLINE.IT

 

 

“Noi abbiamo tenuto vivo l’interesse, la fiammella della conoscenza sulla Shoah, ma il futuro dipende dall’uso che si farà di questa mole di documenti”. (Nedo Fiano)

“La lezione del passato diventa paradigma per il riconoscimento dei segnali di devianza nella realtà attuale e richiama il tema della responsabilità. Per questo è importante continuare a parlare di Shoah”. (Liliana Segre)

“La testimonianza ci costa sempre tanto dal punto di vista emotivo. Vale la pena tutta questa fatica? Sì. Io ne sono convinto ed è per questo che continuerò a raccontare, ovunque ci sia qualcuno disposto ad ascoltare”. (Piero Terracina)

Ricordare ogni anno, nel giorno della memoria, la tragedia della Shoah è garanzia che questa tristissima pagina della recente storia sia consegnata alla Storia e superi il rischio di un appuntamento rituale, con scadenze fisse e un po’ consolatorie? Fintanto che dura, tutto è stato scaricato sulle spalle dei testimoni che corrono come trottole da una scuola all’altra, da un capo all’altro della penisola per raccontare ai giovani gli orrori di quella grande tragedia... e metterli in guardia dai pericoli che si corrono con l’antisemitismo dilagante e il razzismo che si tinge di colori sempre più foschi. Una corsa contro il tempo. Ne vale la pena?... (Dalla Premessa dell’Autrice)

Il presente saggio nasce da questo interrogativo e si pone come un contributo  per una riscrittura della Memoria a partire proprio da un progetto ampio che superi gli steccati ideologici che ancora condizionano una lettura obiettiva della storia.

 

Il libro raccoglie interviste ad alcuni tra gli ultimi testimoni della Shoah: Liliana Segre, Nedo Fiano e Piero Terracina e si avvale del contributo di alcuni tra i maggiori specialisti italiani in materia. Non è solo un omaggio all’annuale appuntamento con il ricordo delle vittime della Shoah, ma piuttosto uno strumento di lavoro per insegnanti, educatori e per quanti si interrogano sull’urgenza di trasmettere alle giovani generazioni questa pagina di storia così violenta e così assurda nella sua fredda pianificazione. Il libro si arricchisce delle testimonianze dei maggiori specialisti italiani in materia: Brunello Mantelli, Frediano Sessi, Milena Santerini, Alessandra Chiappano e altri.

L’ultimo capitolo di questo saggio è dedicato alla didattica della Shoah nella scuola e presenta anche il lavoro di approfondimento compiuto dagli studenti del liceo classico Tito Livio di Milano.

 

 

L’Autrice

 

Stefania Consenti, laureata in filosofia, giornalista professionista dal 1995, vive a Milano dove lavora per il quotidiano Il Giorno. Nella stessa collana ha già pubblicato Binario 21. Un treno per Auschwitz (2010).

 

 

È NECESSARIO UN GRANDE DIBATTITO SU COME TRASMETTERE I VALORI DELLA MEMORIA

ORA CHEI TESTIMONI SONO IN VITA PERCHÉ DOPO SOLO GLI STRUMENTI DELA STORIA

POTRANNO AIUTARCI A RIELABORARE IL VUOTO.

(Stefania Consenti)

 

 

 

 

RECENSIONI

INCONTRI LETTERARI

PREMI

THOR VILHJALMSSON

LA ZAMPATA DEL GATTOPARDO

A. FRATTINI - FORESTA DI GIORNI 

ANTONIO CAPRARICA

DENNIS REDMONT

ROBERT BAUVAL

IAN THORPE

Tag(s) : #libri - autori - editori
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: